Perché Preoccuparsi Di Un Piano Dietetico? La Perdita Di Peso Conta?

Sappiamo tutti che la perdita di peso è importante. Sappiamo che abbiamo bisogno di un piano di perdita di peso o di iniziare un programma di perdita di peso – ma, onestamente, perché preoccuparsi? Un programma di perdita di peso farà davvero qualche differenza nel lungo periodo?

La Perdita Di Peso Conta

Molti di noi si confondono con pensieri come quelli di cui sopra mentre yo-yo tra le diete e vediamo le scale oscillare le loro letture in alto e in basso. Ma ci sono nuove prove per darti una nuova spinta verso una migliore salute a lungo termine – in particolare se hai la pressione alta oltre al sovrappeso.

Il peso corporeo e la pressione sanguigna interagiscono in una serie di modi importanti. C’è un collegamento diretto tra quanto sei in sovrappeso e quanto alta sarà la tua pressione sanguigna. Non tutte le persone in sovrappeso hanno la pressione alta, ma un gran numero di esse lo fanno – in particolare negli uomini.

Alcuni dei consigli dietetici che condivideremo con te non sono convenzionali. All’inizio possono sembrare un po’ strani, ma a lungo termine possono essere davvero utili.

Ad esempio, potresti provare il digiuno intermittente. Questo è quando non mangi per 12-16 ore durante il giorno e poi consumi tutte le calorie durante una finestra di 8 ore. Non è qualcosa che tutti praticano, ma ha mostrato risultati promettenti per la perdita di peso e altri benefici per la salute.

Un altro consiglio di dieta non convenzionale è quello di mangiare più grassi! Il grasso è effettivamente necessario per il corretto funzionamento del nostro corpo e non ci fa ingrassare come pensano molte persone.

Preparati e pensa bene a questo:

Se sei in sovrappeso del venti per cento (peso corporeo superiore a 160 lb per una donna media o più di 205 lb per un uomo medio), allora sei otto volte più probabilità di avere la pressione alta rispetto a qualcuno di peso normale.

Un’eccellente ricerca recente ha dimostrato che, indipendentemente dal peso iniziale, una perdita di peso di un chilogrammo si traduce in una diminuzione della pressione arteriosa sistolica e diastolica di 1 mmHg. Pensa a questo: se sei sovrappeso, hai la pressione alta e sei stufo di prendere un gran numero di compresse ogni giorno – quindi prova a prendere un po ‘di peso.

Perdendo dieci chilogrammi vedrai la tua pressione sanguigna calare di una quantità significativa. La perdita di peso di venti chilogrammi potrebbe vederti in grado di smettere di prendere molte o tutte le compresse. Che premio potrebbe essere!

Una pillola per la perdita di peso è un integratore che aiuta a ridurre il peso. Di solito viene presa per ridurre il numero di calorie che il corpo consuma e aiutare la perdita di peso. Le pillole per la perdita di peso sono un’opzione popolare per perdere peso velocemente e facilmente. Sono tipicamente usate come parte di un piano di dieta o completano altri metodi come l’esercizio e il mangiare sano.

Ci sono molte pillole di perdita di peso in Italia. La migliore è una pillola dimagrante chiamata Reduslim. Si tratta di un integratore da banco per la perdita di peso che è stato disponibile negli ultimi 15 anni.

Non è consigliabile prendere queste pillole senza consultare un medico perché sono state associate a effetti collaterali negativi come disfunzione erettile, palpitazioni cardiache, vertigini e pressione alta.

Il sovrappeso è anche fortemente legato ai livelli elevati di colesterolo nel sangue e al diabete.

Queste tre cose – diabete, ipertensione e livelli elevati di colesterolo nel sangue – sono spesso chiamati la triade mortale. Avere uno ti rende più a rischio di morte precoce, due su tre e potresti essere nei guai reali e tutti e tre ti lasciano un’anatra seduta in attesa di un ictus o di un attacco cardiaco per colpire. Tutti e tre sono direttamente collegati al sovrappeso e tutti e tre possono essere evitati o migliorati con la perdita di peso.

Ma non è tutto. Se hai la pressione alta, la perdita di peso può anche ridurre il rischio di morire per tutte le cause.

La maggior parte delle persone sovrappeso porta il loro grasso in più intorno alla loro parte – questo è particolarmente vero negli uomini. Ci sono ora prove schiaccianti che misurare la circonferenza addominale possa predire l’aspettativa di vita. Se vuoi vedere quelli intorno a te che probabilmente muoiono giovani, allora apri gli occhi e guarda la loro cintura – è davvero così preciso!

Alcuni specialisti dicono che misurare la circonferenza della vita è un modo migliore per determinare il rischio di ictus, diabete o infarto piuttosto che misurare il peso sulla bilancia. Per una buona salute, gli uomini non dovrebbero andare sopra una circonferenza della vita di 35 pollici e le donne dovrebbero stare al di sotto di 33 pollici. Qualsiasi uomo con una circonferenza della vita superiore a 39 pollici è in pericolo reale e imminente e dovrebbe agire per ottenere immediatamente la perdita di peso.

La misurazione della vita è anche un puntatore diretto al rischio di ictus, infarto o diabete in fase di sviluppo.

Quindi, pensi ancora che liberarti di quella grande pancia sia facoltativo? No – beh allora, per favore .. inizia a perdere peso oggi. La tua vita dipende davvero da questo.

Lascia un commento